Magazine

Aruba e Open Fiber, una partnership per connessioni FTTH veloci

12/04/2021
Aruba e Open Fiber, una partnership per connessioni FTTH veloci
Aruba e Open Fiber collaborano attivamente per offrire a clienti residenziali e aziende la connessione veloce Fiber To The Home.

L’accordo rappresenta un importante passo in avanti nella strategia di crescita di Aruba, che va a posizionarsi come fornitore di servizi di connettività. Questo grazie all’esperienza di un big del settore. Open Fiber è infatti il principale player in ambito di infrastrutture FTTH del Paese e uno dei più grandi in Europa.

L’obiettivo è quello di accelerare la crescita digitale del Belpaese e agevolare la diffusione della fibra fino al domicilio, superando i limiti imposti dalle infrastrutture FTTC.
La tecnologia FTTH prevede infatti la stesura della fibra oltre la cabina di smistamento e fino al punto di connessione presso il cliente. Ciò permette di superare i 100/200 MBps in download, tipici della connessione mista ottico/rame, e di arrivare sino a 1 Gbps.

Per garantire un servizio di alta qualità, Aruba utilizzerà la rete interamente in fibra ottica con cui Open Fiber sta cablando l’Italia. Si tratta di una infrastruttura che oggi conta già oltre 11 milioni di unità immobiliari collegate. I servizi di connettività sono disponibili in oltre 2100 comuni italiani.

L’ offerta di Aruba è stato opportunamente sviluppato per andare incontro alle esigenze dei privati cittadini e delle imprese distribuite sul territorio.

Fibra Aruba per le aziende

Sono due le proposte pensate per aziende e professionisti: Fibra Aruba e Fibra Aruba Extra.
Fibra Aruba è un pacchetto da 21,70 euro al mese (IVA esclusa). Per garantire la massima flessibilità, è possibile abilitare la linea direttamente con un router di proprietà, oppure usufruire di un dispositivo a noleggio (1,80 euro al mese - IVA esclusa).

Se si sceglie di utilizzare un dispositivo di proprietà, questo dovrà essere necessariamente compatibile con la tecnologia FTTH, dovrà supportare il protocollo VLAN e avere uno switch Gbit. Per agevolare la configurazione del dispositivo, Aruba propone una guida basilare, facilmente reperibile all’interno della sezione “guide” del sito.

Optando per il router a noleggio, Aruba propone un prodotto di qualità, completo e facilmente configurabile: AVM FRITZ!Box 7530. Si tratta di un device che incorpora uno switch Gbit e con supporto wireless dual-band Wireless AC + N con Multi-User MIMO (866 Mbit/s + 400 Mbit/s).
Grazie alla porta USB 3.0, alla base DECT incorporata e alla porte per telefoni/fax, questo FRITZ!Box può facilmente diventare il centro nevralgico dell’ufficio.

Selezionando l’offerta Fibra Aruba Extra, a 24,50 euro al mese (IVA esclusa), il cliente disporrà di servizi e condizioni addizionali, quali l’assistenza prioritaria e via chat h24: un canale di supporto dedicato, con gestione prioritaria dei ticket.
Ma c’è di più, Fibra Aruba Extra consente alle imprese di usufruire di sconti fino all’80% relativamente all’acquisto di servizi aggiuntivi del portfolio Aruba: PEC, Hosting, Fatturazione Elettronica, Firma Digitale e Cloud.
L’intento, in questo caso, è quello di agevolare la digitalizzazione delle realtà professionali, sviluppando una dialettica con i clienti, accompagnandoli verso la scelta di service evoluti.

La Fibra di Aruba per privati

Per gli ambienti residenziali, Aruba ha progettato una offerta su misura. La fornitura FTTH con attivazione e installazione da parte di un tecnico specializzato è disponibile a 26,47 euro al mese (IVA inclusa). Anche in questo caso è possibile optare per l’utilizzo del router di proprietà, oppure noleggiare l’apparecchio a 2,20 euro al mese (IVA inclusa).
Per l’utente domestico evoluto interessato ad assistenza prioritaria e ad un pacchetto di sconti sui servizi Aruba, il provider propone il pacchetto Fibra Aruba Extra a 29,89 euro al mese (IVA inclusa).

Indipendentemente dal tipo di contratto scelto, l’attivazione è sempre inclusa nel costo mensile complessivo.