Magazine

Firma digitale remota, la firma del momento

14/09/2020
Firma digitale remota, la firma del momento
PMIPrivatiProfessionistiPubblica Amministrazione
Il particolare periodo storico in cui ci troviamo, pone in risalto l’importanza di riuscire a “non fermarsi” e, di rimando, sposta i riflettori su tutti quegli strumenti che possono esserci di supporto per assicurare continuità al nostro lavoro, all’istruzione ma anche alle esigenze quotidiane personali e private.

Se è vero che la necessità di gestire le cose nel comfort delle nostre abitazioni adesso ci viene imposta per cause di forza maggiore, con gli impatti più o meno positivi che questo comporta, possiamo cogliere questa opportunità per cambiare prospettiva ed approfittarne per utilizzare di più, o magari tentare l’approccio con strumenti che fortunatamente oggi ci consentono in molti casi di non rimanere isolati, a differenza di quanto sarebbe potuto accadere solo pochi decenni fa.
A questo proposito, vorremmo dedicare questo articolo alla firma digitale e nello specifico a quella comunemente chiamata firma digitale remota.

Che cos'è la firma digitale e a che cosa serve

La firma digitale è un servizio che consente di firmare documenti elettronici in modo sicuro e di attribuire loro valore legale.
Sono in molti ad oggi ad essere già in possesso di un dispositivo di firma digitale e, se per certi aspetti viene forse naturale dare a questo strumento una connotazione prettamente professionale, bisogna riconoscere che è tempo di considerarlo invece un prodotto utile per tutti, privati cittadini compresi.
Pensiamo ad esempio a quanto potrebbe essere utile per svolgere un’azione che in genere coinvolge un comune cittadino, come disdire il contratto di affitto della propria abitazione o stipulare un contratto per una fornitura energetica. In questo caso la firma digitale consente di firmare tutta la documentazione senza necessità di spostarsi.

In questa video pillola trovi alcuni dei casi in cui è possibile utilizzare la Firma Digitale.

Firma digitale remota e sicurezza

La firma digitale remota non è altro che una firma digitale che non prevede l’installazione di alcun hardware e consente quindi di firmare digitalmente documenti in modo più semplice e rapido.
Entrambe le tipologie di firma si contraddistinguono per autenticità, integrità e validità legale tali da rendere i servizi di firma strumenti assolutamente sicuri.
La differenza principale tra i due tipi di firma infatti è che, mentre la firma digitale per poter essere usata necessita di un supporto fisico o lettore e di una smart card contenente i certificati di firma, per l’apposizione di una firma remota è invece sufficiente un dispositivo con collegamento alla rete, sul quale sia possibile scaricare uno specifico software per la firma e una banale applicazione per la generazione di One Time Password (OTP).
Il rilascio di un qualsiasi servizio di firma, sia digitale sia remota, viene sempre eseguito attraverso una procedura di riconoscimento il cui scopo fondamentale è quello di garantire l’identificazione certa del titolare del servizio.
L’operazione di riconoscimento “de visu”, naturalmente eseguibile anche online, viene effettuata da operatori di riconoscimento accreditati e formati per svolgere questa funzione in modo certificato, dal proprio dal Gestore del servizio.
Inoltre, è la funzionalità stessa del sistema di firma che garantisce assoluta sicurezza: il processo di firma è basato su complessi meccanismi di codifica crittografica, completamente trasparenti per l’utilizzatore, ma tali da garantire l’integrità e l’autenticità della firma. Vengono infatti prodotte due chiavi crittografiche: una privata, consegnata al titolare (su un dispositivo sicuro) che sarà l’unico a poterla utilizzare per effettuare l’apposizione di una firma, una pubblica che è resa disponibile su appositi registri pubblici appunto, che permette a tutte le persone che ricevono il documento firmato di verificare che la firma sia stata effettivamente apposta dal titolare che detiene la chiave privata.
Infine ma non meno importanti, sono anche le caratteristiche di economicità e validità del servizio, visto che i certificati di firma necessari all’utilizzo, vengono emessi con durata triennale.

Per approfondire gli aspetti legati ai vantaggi della Firma Digitale, ti proponiamo una video pillola dedicata.

Con Aruba OTP Mobile basta solo lo smartphone!

La Firma Digitale Remota di Aruba ed in particolare l’OTP Mobile, rappresenta la soluzione ideale che coniuga la sicurezza della One Time Password con la funzionalità del proprio smartphone.
Infatti, una volta acquistato il servizio attraverso un ordine online sul sito ed effettuato il riconoscimento certo, basterà uno smartphone per utilizzarlo, senza bisogno di alcun dispositivo o servizio aggiuntivo.
Per firmare digitalmente un documento con la firma digitale remota OTP Mobile, dopo l’attivazione sarà sufficiente scaricare sullo smartphone l’app Firma Digitale Aruba per apporre la firma e l’app Aruba OTP per generare il codice di sicurezza, entrambe gratuite.
La soluzione OTP Mobile inoltre consente un’attivazione veloce e senza costi di spedizione, dato che non è necessario l’invio di kit di firma (composti da smart card e lettore).
Ricapitolando: è possibile attivare la soluzione OTP Mobile direttamente sul proprio smartphone ed iniziare a firmare in poche ore e senza dover uscire da casa.
Per chi fosse interessato a prendere in considerazione l’acquisto o anche a dare uno sguardo alle nostre proposte, tutte le informazioni sono disponibili sul sito dedicato.