Magazine

Impostare i costi di spedizione su WooCommerce

12/10/2020
Impostare i costi di spedizione su WooCommerce
I costi di spedizione sui siti e-commerce sono un supplemento al prezzo di acquisto, di norma impiegato per pagare il corriere che effettua fisicamente il trasporto delle merci dal deposito all’indirizzo di consegna.
Abbiamo già parlato in precedenti articoli, di come configurare i metodi di pagamento e di come gestire gli ordini su WooCommerce.

In questo articolo affronteremo gli aspetti tecnici legati a tutte le impostazioni esistenti su WooCommerce per configurare i costi di spedizione.
Osserveremo in particolare le classi di spedizione, vedremo come definire le regioni italiane su WooCommerce, come impostare i costi per corriere ed infine scopriremo insieme le estensioni e i plugin più efficaci per integrare le pur molte possibilità già offerte nativamente dalla piattaforma.
Opzioni generali WooCommerce
Opzioni generali WooCommerce
Procediamo però con ordine.

Impostazioni

La prima cosa da fare è procedere dalla sidebar di WordPress, cliccando su WOOCOMMERCE → IMPOSTAZIONI → SPEDIZIONE.
La schermata iniziale ci richiede di impostare la zona di spedizione, ovvero definire l’area geografica larga, che può essere un’intera nazione, un insieme di regioni, oppure un certo numero di città più o meno vicine al negozio. A cosa serve creare zone di spedizione? Volendo fare un esempio che prevede la creazione di due zone di spedizione distinte in Italia, potresti chiedere 8 euro per spedire sulla terra ferma e 10 euro per spedire nelle isole.

In questo caso si procede come segue:
Creiamo una prima zona di spedizione cliccando sull’apposito link: AGGIUNGI ZONA DI SPEDIZIONE.
Nella maschera da compilare, potrai aggiungere il nome della zona (es. Italia1, ma in teoria puoi assegnare il nome che preferisci), le regioni di interesse, che in questo caso su WooCommerce sono le province (come Milano, Roma, Napoli, ecc.) ed infine il metodo di spedizione, che potrai definire tra tariffa unica, spedizione gratuita e ritiro in sede.
Osserviamo più nel dettaglio queste tre opzioni.

Tariffa unica

Nell’area in cui impostare la tariffa unica inseriamo l’importo da corrispondere per la spedizione. Tale importo sarà valido per tutti gli utenti che acquistano da una delle province comprese nella zona “Italia1”. Dovremo decidere in quel momento se il costo di spedizione sarà comprensivo dell’IVA o al netto della stessa, che verrà dunque aggiunta prima del completamento dell’ordine.
Impostare tariffa unica spedizioni
Impostare tariffa unica spedizioni

Spedizione gratuita

Con questa opzione puoi impostare la spedizione gratuita per tutti gli acquisti inerenti la zona di riferimento, oppure solo per alcuni di essi, creando eccezioni che vedremo in seguito.

Ritiro in sede

Con l'opzione “Ritiro in sede” forniamo la possibilità al cliente di ritirare i prodotti direttamente nel negozio fisico.

Potremo personalizzare anche questa opzione, agendo su tre opzioni:
  • Titolo, per dare un nome al metodo di spedizione (es. ritiro in negozio), così da renderlo più comprensibile agli utenti durante il processo di acquisto;
  • Status imposte, per indicare se il costo del ritiro in sede sarà incluso o meno nell’imponibile per il calcolo fiscale;
  • Costo, se si intende addebitare al cliente dei costi aggiuntivi per il ritiro in sede.

Opzioni di spedizione

Le opzioni di spedizione consentono di creare ulteriori importanti specificazioni rispetto all’impostazione dei costi di spedizione. Ad esempio, puoi attivare il calcolo delle spese di spedizione sulla pagina del carrello, in modo da visualizzare il calcolo delle spese di spedizione prima di completare l’acquisto. Come ulteriore opzione puoi nascondere le spese di spedizione finché non viene immesso un indirizzo. Un’ultima importante opzione di questa schermata permette all’utente di scegliere se far arrivare le merci acquistate presso l’indirizzo di fatturazione o se impostarne uno diverso per la sola spedizione.
Opzioni di spedizione
Opzioni di spedizione

Classi di spedizione

La classe di spedizione è un marcatore (tag) di tipo trasversale rispetto alle zone di spedizione. Un collo può ad esempio avere un volume e/o un peso tale da comportare un costo di spedizione più elevato rispetto a quello impostato di default per la zona in cui è stata richiesta la spedizione. In questi casi non devi fare altro che creare una nuova classe di spedizione assegnando ad essa un nome come ad esempio classe1.
Il passaggio successivo è tornare alla zona di spedizione, in particolare alla voce "Impostazioni tariffa unica", dove ora potrai vedere un nuovo campo per ciascuna classe creata. Qui potrai impostare il prezzo di ciascuna classe e scegliere se trattarlo come supplemento alla tariffa standard per la zona o se considerarlo come importo finale per la spedizione. 

Integrazioni e plugin per i costi di spedizione

Il mercato delle estensioni prodotte da terze parti, consente di arricchire di ulteriori opzioni le pur valide dotazioni native di WooCommerce. Ad esempio per quanto riguarda i costi di spedizione segnaliamo Flexible shipping WooCommerce, un componente che offre più opzioni di costo basate sul valore complessivo dei prodotti e sul peso dell’ordine. Le molte opzioni di customizzazione possono rappresentare una soluzione valida per ottenere un costo di spedizione personalizzato.

Suggeriamo ancora di valutare Advanced shipment tracking, un’estensione che oltre a consentire il tracciamento dell’ordine (tracking), permette di impostare i dettagli per singolo corriere, qualora si scelga di utilizzarne più d’uno.

Marketing con le zone e le classi di spedizione

Le classi di spedizione ti permettono anche di gestire aspetti legati a periodi dell’anno particolari o lanci promozionali.
In particolare puoi creare una classe di spedizione gratuita da assegnare a prodotti che vuoi vendere più velocemente perché a fine stock oppure a prodotti che punti a vendere maggiormente durante la settimana del black friday o ancora in tempo di saldi.
Inoltre, puoi creare zone di spedizione con tariffe molto vantaggiose o gratuite, ad esempio per regioni disagiate.
Se queste opzioni sono già disponibili di default, i plugin segnalati in precedenza ti permettono di ottenere customizzazioni utili a soddisfare necessità precise che possono presentarsi anche molto di frequente. Gestire gli affari con questa flessibilità è ormai indispensabile per raggiungere l’obiettivo più importante di tutti: un cliente soddisfatto che parli bene di te.

Sei in cerca di soluzioni hosting performanti per il tuo sito con WooCommerce o per il tuo progetto e-commerce ?

Dai un'occhiata a come Hosting WooCommerce Gestito di Aruba può essere utile per il tuo business.