Magazine

Cloud Backup e sicurezza del dato

25/05/2018
Cloud Backup
PMIProfessionisti
Nell’era della cybersecurity, mettere in sicurezza i propri dati è un aspetto fondamentale. I casi di perdita dei dati sono più frequenti di quanto si possa credere e spesso è difficile recuperare le informazioni andate perse se non si è provveduto a farne una copia. Secondo un’indagine del 2017 sono stati 3,62 milioni gli incidenti che hanno coinvolto perdite di dati aziendali; basta pensare ai contenuti elaborati in locale su computer e smartphone o ai database popolati da record degli utenti di un sito web o di un e-commerce.

Garantire la protezione del dato oggi è ancora più necessario in ottica GDPR per assicurare al cliente l’accesso ai dati - qualora ne faccia richiesta - e adottare sistemi per memorizzare i dati in modo sicuro, evitando che possano essere cancellati accidentalmente. 

Se si è consapevoli dell’importanza dei propri dati, l’utilizzo di soluzioni di backup dovrebbe essere una consuetudine.
La scalabilità del cloud, assieme alla diffusione della banda larga, offre soluzioni rapide per trasferire e salvare i propri contenuti su un server remoto. Tra i vantaggi, la facilità alla consultazione dei file e alla modifica degli stessi da qualunque parte del mondo, senza limitazioni di compatibilità con software o sistemi operativi. Esistono inoltre software in grado di eseguire backup regolarmente, in maniera automatica su base oraria, giornaliera, settimanale o mensile, riducendo dunque al minimo l’intervento dell’utente e minimizzando l’uso della banda per non interferire con le altre operazioni quotidiane.

 Il suggerimento è quindi quello di impostare backup costanti ed eseguire test di ripristino regolarmente, in modo da prevenire ed essere preparati in caso di malaugurate perdite di dati.

Dove vanno i nostri file quando li affidiamo al cloud? Non finiscono in qualche punto dello spazio virtuale, ma vengono conservati all’interno di data center, luoghi fisici con una precisa collocazione geografica e con infrastrutture certificate. Qui le informazioni sono duplicate e ridondate e i server sono operativi 24 ore su 24.  I file sono protetti da avanzati sistemi crittografici e protocolli di sicurezza, cosi da essere accessibili solo ed esclusivamente dall'utente proprietario. Infine il servizio è strutturato per ottimizzare le spese ed effettuare il ripristino in maniera pressoché automatica e istantanea, senza correre il rischio di perdere le informazioni. 
 


Prodotto menzionato
Cloud
Scopri