Magazine

Data Center e Colocation

21/05/2018
Colocation
EnterprisePMIProfessionisti
Gestire i propri servizi IT in modalità on-premise, cioè tramite infrastrutture proprietarie fisicamente presenti all'interno dell’azienda, potrebbe rivelarsi una soluzione particolarmente onerosa dal punto di vista dei processi di business, dei costi e della sicurezza. È per questo motivo che sempre più aziende si affidano alla colocation, decidendo di esternalizzare le proprie infrastrutture IT, affidandole a partner tecnologici in grado di "liberarle" da costi ed oneri sempre più difficili da gestire all'interno del perimetro aziendale.

Per evidenziare i vantaggi derivanti dall'esternalizzazione delle propria infrastrutture IT è sufficiente fare riferimento a tre aspetti:
  • Risparmio: smantellare una sala dati on-premise determina una notevole diminuzione dei costi di manutenzione necessari per il mantenimento degli impianti, basti pensare al minore consumo di corrente elettrica che spesso incide pesantemente sulle spese per la gestione aziendale.
  • Supporto tecnico: le risorse necessarie per ottenere elevati livelli di ridondanza e di affidabilità tramite una sala dati on-premise sono ingenti, un partner tecnologico consente invece di ottenere gli stessi risultati ad un costo nettamente inferiore.
  • Sicurezza: avendo l'attenzione di affidarsi ad un partner tecnologico certificato (tra le numerose, si segnala la certificazione ANSI/TIA) si ha la garanzia della massima protezione per i propri dati. Un'infrastruttura gestita localmente permetterebbe di accedere allo stesso livello di sicurezza solamente a costi molto elevati, rendendo i processi di business meno concorrenziali.

Il fatto di optare per un partner tecnologico in alternativa ad un'impostazione on-premise non significa però rinunciare alla personalizzazione del servizio. Da questo punto di vista Aruba è in grado di offrire soluzioni di data center e colocation su misura, adattabili alle diverse esigenze delle aziende.

Negli ultimi anni, per rispondere anche alle esigenze di colocation delle aziende, abbiamo infatti messo in campo una serie di novità. La più recente è l’inaugurazione del Global Cloud Data Center: il data center campus più grande d’Italia, a Ponte San Pietro in provincia di Bergamo. Il data center è stato realizzato per offrire i massimi standard di sicurezza e prestazioni e garantire alto livello di efficienza energetica, non solo per ridurre il più possibile l’impatto sull’ambiente, ma anche per assicurare qualità e convenienza dei servizi.
Similmente, anche i precedenti data center di Aruba sono progettati, costruiti e gestiti per offrire ai clienti la più ampia gamma di soluzioni di colocation possibile: dalle porzioni di rack all’intero data center dedicato. 


Prodotto menzionato
Data center
Scopri