Magazine

I nuovi concorsi di ottobre e novembre

25/10/2021
I nuovi concorsi di ottobre
Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4ª serie speciale, concorsi ed esami n. 82 del 15 ottobre 2021 sono state pubblicate due selezioni molto interessanti: una prevede l’istaurazione di rapporti di lavoro a tempo determinato, mentre l’altra è volta a reclutare personale a tempo indeterminato.

Nello specifico, la procedura concorsuale a tempo determinato è quella per l’assunzione di duemilaventidue posti di personale non dirigenziale di area III - F1 o categorie equiparate, nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell'ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell'Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Ente che ha bandito il concorso: Presidenza del Consiglio dei Ministri

Scadenza di presentazione della domanda: 15 novembre 2021

Link al bando di concorso: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2021-10-15&atto.codiceRedazionale=21E11737

Il concorso mira a selezionare 3 diversi profili:
  • funzionario esperto tecnico (codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione (es. mobilità, edilizia pubblica, rigenerazione urbana ed efficientamento energetico, etc.);
  • funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (codice FG/COE) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori;
  • funzionario esperto analista informatico (codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni.
Per partecipare i candidati devono essere in possesso almeno di una laurea triennale in una delle discipline indicate dal bando.

La domanda di ammissione al concorso deve essere inoltrata solo per via telematica compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019” (reperibile su Internet all’indirizzo «https://www.ripam.cloud»).

Nella domanda di partecipazione alla selezione i candidati devono obbligatoriamente indicare un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personalmente intestato. Se non hai una casella PEC, in questa pagina, trovi le informazioni che ti servono per attivarla.

I futuri dipendenti saranno selezionati attraverso una prova scritta e una valutazione dei titoli in loro possesso.

L’altra selezione riguarda un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di centoventicinque posti di personale non dirigenziale, di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche, da inquadrarsi nell'area funzionale III, con talune riserve.

Ente che ha bandito il concorso: Ministero dell’università e della ricerca

Scadenza di presentazione della domanda: 30 ottobre 2021

Link al bando di concorso: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2021-10-15&atto.codiceRedazionale=21E11656

I posti sono così ripartiti:
  • ottantacinque da inquadrare nell'area funzionale III, posizione economica F1, profilo di   funzionario amministrativo-giuridico-contabile (codice concorso 01);
  • dieci da inserire nell'area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario per la comunicazione e per l'informazione (codice concorso 02);
  • trenta da collocare nell'area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario   informatico-statistico (codice concorso 03).
Per poter partecipare alla selezione i candidati devono risultare in possesso di un diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) o di una laurea magistrale (LM) oppure di una laurea specialistica (LS).

Le domande devono essere inoltrate in modalità telematiche attraverso la piattaforma digitale disponibile all'indirizzo «https://concorsi.mur.gov.it» e al loro interno deve essere indicato un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personalmente intestato.

La selezione si articolerà in una preliminare valutazione dei titoli alla quale seguiranno una prova orale, un’attività di lavoro e formazione e una prova scritta.

A cura di Wolters Kluwer