Magazine

Come richiedere il Bonus Bebè con SPID

30/01/2017
Come richiedere il Bonus Bebè con SPID
Privati
Il Bonus bebè, altresì detto Assegno di Natalità, è un contributo dedicato alle famiglie a basso reddito (sotto i 25.000€ annui) consistente in un assegno mensile dell’importo di 80€ erogato dall’INPS. L’importo del bonus verrà raddoppiato nel caso in cui il genitore richiedente abbia un reddito ISEE pari o inferiore ai 7.000€ annui.
L’assegno verrà erogato per i primi tre anni di vita del bambino oppure, in caso di adozioni, per i primi tre anni della sua permanenza all’interno del nucleo familiare. Data la sua natura di sostegno sociale, la domanda per ottenerlo va presentata ogni anno insieme alla propria DSU aggiornata, per poter dimostrare di fare ancora parte degli aventi diritto.

Bonus bebè: requisiti per la richiesta

L’assegno spetta a tutti i nuclei familiari in cui sia presente un bambino nato, adottato o preso in affido temporaneo tra il 1 gennaio 2015 e il 31 Dicembre 2017 ce presentino i seguenti requisiti:
  • Reddito annuo ISEE non superiore a 25.000€
  • Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’UE oppure, in caso di cittadini extracomunitari, permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.
  • Residenza in Italia
  • Convivenza col figlio per cui viene richiesto il bonus
Perché la richiesta sia presa in considerazione, è necessario allegare una dichiarazione ISEE aggiornata al 15 gennaio dell’anno corrente.

Bonus bebè: come e quando richiederlo

Per richiedere il bonus bebè è necessario presentare l’apposita domanda all’INPS esclusivamente per via telematica entro 90 giorni dalla nascita o dall’ingresso in famiglia del bambino.
In caso di ritardi nella presentazione della domanda, l’assegno verrà erogato a partire dal momento in cui viene presentata, senza alcun rimborso per le mensilità precedenti.
La richiesta deve essere presentata una sola volta per ciascun figlio, e va compilata attraverso i seguenti canali:
  • Patronati e CAF
  • Servizio clienti INPS INAIL, raggiungibile telefonicamente al numero 803164 (gratuito da rete fissa) o allo 06164164 da rete mobile
  • Attraverso il portale INPS, fruibile attraverso l’apposito PIN o con le credenziali SPID

Richiedere il Bonus Bebè con SPID

Coi nuovi servizi online del portale INPS compilare la vostra richiesta per il bonus bebè sarà semplice e veloce, ecco un breve tutorial su come fare.
In primo luogo collegatevi al sito www.inps.it . Il portale INPS offre principalmente due tipologie di servizi: Informazioni e Servizi Online.
La parte dedicata alle Informazioni è molto completa e facile da usare, e sarebbe buona norma, prima di compilare la domanda, controllare bene tutti i requisiti per la richiesta cliccando sul tasto Come fare per.
Verrete reindirizzati su una pagina che mostra una breve presentazione e una colonna con diverse opzioni sulla sinistra. Tra le opzioni, selezionate Chiedere benefici per la maternità/paternità, scegliete sulla pagina successiva Voucher baby sitting - asili nido e poi sulla colonna di sinistra selezionate Assegno di Natalità. Si aprirà una pagina su cui potrete trovare tutte le informazioni e i requisiti necessari per presentare la domanda.
Una volti certo di essere in possesso di tutti i requisiti necessari, cliccate sulla voce Servizi Online, in alto a destra all’inizio dell’articolo.
Verrete indirizzati a una pagina che presenta una breve descrizione generale dei servizi online INPS e una colonna a sinistra con diverse aree tematiche:
  • La mia pensione
  • Servizi per il cittadino
  • Elenco di tutti i servizi
  • Altre tipologie di utenti
  • Portale dei pagamenti
  • Applicazioni Mobile
  • Servizi gestione dipendenti pubblici (ex Inpdap)
  • Servizi Gestione Fondi Gruppo Poste Italiane
  • Servizi gestione lavoratori spettacolo e sport
  • Servizi di previdenza per il personale navigante marittimo e dell’aviazione civile
  • I servizi più richiesti
Selezionate Servizi per il cittadino, visualizzerete un elenco di servizi utili; da questo elenco selezionate Domande per prestazioni a sostegno del reddito e vi verrà richiesto di autenticarvi. Potrete procedere con la navigazione se siete provvisti di PIN rilasciato dall’INPS, Carta Nazionale dei Servizi o credenziali SPID.
Le credenziali SPID (Sistema pubblico d’Identità digitale) consistono in un’identità digitale certificata valida per tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione, ottenibile completando una semplice procedura di identificazione presso uno degli Identity Provider accreditati (Aruba, Sielte, TIM, Infocert, Poste Italiane).
Inserite le vostre credenziali d’accesso e, se richiesto, la OTP (one time password) che vi arriverà su un canale concordato in precedenza col vostro Identity Provider.
Una volta effettuato l’accesso vi ritroverete su una pagina simile alle precedenti; selezionate la voce Assegno di Natalità - bonus bebè sulla colonna a sinistra. A questo punto dovrete semplicemente accedere al Bonus bebè 2017, scaricare il modulo, compilarlo e consegnarlo all’INPS per l’accettazione.


Tempi di gestione ed erogazione del Bonus Bebè

Sarà necessario attendere almeno 90 giorni dalla domanda per l’erogazione del primo assegno.
Se avete presentato la domanda entro 90 giorni dalla nascita o dall’introduzione nel nucleo familiare del bambino per cui viene richiesto il bonus, l’assegno coprirà tutte le mensilità a partire dalla nascita.

Fonti per approfondimento:
https://www.blogfinanza.com/economia/16310-bonus-bebe-inps-requisiti-domanda/#come-fare-domanda-per-i-bonus
https://www.investireoggi.it/fisco/bonus-bebe-nuove-istruzioni-isee-seguire-nel-2017-evitare-la-sospensione/?refresh_ce
www.inps.it
http://www.salvadanaio.info/2016/01/bonus-bebe-modulo-per-la-richiesta.html


Prodotto menzionato
SPID
Scopri