Magazine

L'identità digitale per i minori

05/05/2017
L'identità digitale per i minori
Privati
SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) è l’acronimo con cui vengono indicate le Credenziali certificate che corrispondono a un’identità digitale registrata attraverso cui è possibile richiedere servizi fondamentali legati alla Pubblica Amministrazione e alle aziende private che ne hanno già fatto o ne faranno richiesta.
Il sistema SPID si configura come uno strumento indispensabile per dialogare in maniera semplice e veloce con la Pubblica Amministrazione, che entro la fine del 2017 sarà abilitata ad erogare servizi unicamente online, nell’ottica del passaggio totale al digitale voluto dal Programma Europa 2020.
 
SPID e minori
SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani o dai cittadini stranieri muniti di permesso di soggiorno che abbiano compiuto il 18° anno d’età.
Non è quindi possibile in nessun caso richiedere e ottenere le credenziali SPID prima del compimento dei 18 anni, dopo i quali (per i nati nel 1997 e nel 1998) sarà possibile sottoscrivere la propria identità digitale e accedere così a 18app per aver diritto al Bonus Cultura, che ammonta a 500€ spendibili in prodotti culturali come libri, concerti o dispositivi elettronici finalizzati all’apprendimento.
Tuttavia è possibile, per i minori che abbiano la necessità di richiedere servizi online da parte delle pubbliche amministrazioni, ottenere credenziali specifiche che certifichino la corrispondenza della propria identità digitale a una persona fisica; in particolare, l’INPS prevede una procedura particolare per l’attribuzione del PIN dispositivo, e nei Comuni che ne hanno fatto richiesta è già possibile sottoscrivere la Carta d’Identità elettronica.
 
 
PIN dispositivo INPS
Il PIN dispositivo INPS è un codice personale composto da 16 caratteri che consente l’accesso a tutti i servizi telematici dell’INPS.
Il PIN può essere richiesto da tutti i cittadini maggiorenni e, nel caso di cittadini privi in tutto o in parte di capacità legale di agire, la richiesta di PIN può essere effettuata da parte del tutore o dell'amministratore di sostegno, ai sensi del codice civile e della legge 9 gennaio 2004, n. 6.
È perciò possibile richiedere il PIN dispositivo per un minore presentando l’apposito modulo di richiesta all’INPS, compilato con i dati del minore e sottoscritto dal genitore esercitante la patria potestà, unitamente a un’autocertificazione attestante la potestà del genitore che ha inoltrato la richiesta.
Il PIN dispositivo INPS si può richiedere anche mediante il Contact Center dedicato telefonando al 803.164, oppure online attraverso il portale www.inps.it. Nella pagina web dedicata sarà possibile inserire i propri dati identificativi e di residenza, più i propri recapiti. A quel punto la richiesta verrà sottoposta a un processo automatico di validazione dell’indirizzo che, se superato con successo, attiva il PIN, inviando via email o SMS i primi 8 caratteri del PIN e dispone la spedizione di una lettera contenente i restanti 8 caratteri del PIN all’indirizzo di residenza.
Se la richiesta non dovesse andare a buon fine, il richiedente sarà ricontattato dal personale del Contact Center INPS per le dovute verifiche, dopodichè il PIN verrà inviato secondo le modalità già descritte.
 
Carta d’identità elettronica
La Carta d’identità elettronica è un documento plastico delle dimensioni di una carta di credito che attesta l’identità del cittadino; è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un chip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare.
La Carta d’identità elettronica ha la stessa valenza di una normale Carta d’Identità, ed è perciò sottoscrivibile anche per i cittadini minorenni; attraverso essa sarà più semplice richiedere le credenziali SPID quando sarà il momento e accedere a tutta una serie di importanti servizi online attraverso il portale Italia.it.
Per richiederla è necessario controllare se il servizio è già stato attivato presso il proprio Comune di residenza, e in caso affermativo la richiesta va inoltrata seguendo la normale procedura di rinnovo della Carta d’Identità.
 
Fonti per approfondimento:
https://www.spid.gov.it/domande-frequenti
http://www.cartaidentita.interno.gov.it/i/
http://www.agid.gov.it/notizie/2016/09/15/www18appit-al-fase
http://www.inps.it/Messaggi/Messaggio%20numero%204590%20del%2016-11-2016.htm


Prodotto menzionato
SPID
Scopri