Magazine

WooCommerce, costruire e aggiornare uno store online con facilità

06/02/2020
WooCommerce, costruire e aggiornare uno store online con facilità

WooCommerce è tra le soluzioni di e-commerce più apprezzate dagli utenti: si tratta di una piattaforma flessibile e open-source basata su WordPress, per sviluppare il tuo negozio e vendere online prodotti e servizi.

WooCommerce è un plugin di WordPress sviluppato da Automattic e un team di programmatori indipendenti. Ad oggi conta circa 83 milioni di download ed è utilizzato dal 28% degli store online nel mondo

Il tool consente di configurare un e-commerce in poco tempo e di trasformare ogni sito esistente basato su WordPress in un negozio per il commercio elettronico, sia se si vuole avviare da zero un proprio store oppure se si possiede già un sito realizzato con il popolare CMS.
 

WooCommerce: strumento per principianti o utenti esperti?

WooCommerce è pensato per consentire ai proprietari o ai gestori di un negozio una configurazione semplice, un controllo fluido e una manutenzione diretta. Per gli utenti che già sanno utilizzare la piattaforma WordPress (in questa sezione del Magazine trovi approfondimenti su WordPress), non c’è bisogno ricorrere ad un intervento da parte di sviluppatori o web designer, se non in caso di necessità più complesse e articolate. Anche chi è alle prime armi, tuttavia, potrebbe facilmente avvicinarsi al mondo dell’e-commerce utilizzando la piattaforma, molto semplice e intuitiva, e studiando le varie guide messe a disposizione dalla community e da siti di settore.

La piattaforma beneficia infatti di una community vivace, sempre pronta a offrire soluzioni e valutare proposte di miglioramento da far realizzare agli sviluppatori che lavorano agli aggiornamenti del plugin. Le numerose funzioni predefinite e pronte all’uso si fanno apprezzare sia dai meno esperti, che possono quindi lavorare in maniera piuttosto intuitiva sulla piattaforma, che dai più competenti, i quali troveranno benefici in un notevole risparmio di tempo e di lavoro. È infatti molto facile creare e gestire un catalogo, realizzare pagine per i prodotti, impostare il carrello, il check-out, così come impostare metodi di pagamento sicuro con carta di credito e altre tipologie.

Scegliendo WooCommerce si possono definire rapidamente anche opzioni di spedizione, la stampa di etichette e il calcolo automatizzato delle tasse. Il plugin prevede anche la personalizzazione dell’inventario, con la gestione del magazzino, il monitoraggio degli ordini e delle spedizioni. La dashboard di sistema consente di avere tutto sotto controllo in ogni istante, con statistiche dettagliate. WooCommerce inoltre, grazie all’installazione di altri plugin di WordPress, permette l’integrazione con diversi strumenti indispensabili, come Google Analytics per le metriche di accesso del portale e di conversione, e altri per la pubblicazione social, per la creazione e l’invio e newsletter e l’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca.

WooCommerce infine consente di personalizzare il design e l’aspetto del negozio virtuale per avvicinare maggiormente il risultato finale ai gusti del cliente e dei visitatori. È così possibile scegliere tra diversi template, definire layout e grafica che esaltino il brand e che siano più adatti ai prodotti o servizi in vendita. Le estese possibilità di intervento e di personalizzazione messe a disposizione dell’utente rendono la piattaforma versatile e adatta a qualsiasi utilizzo, che tu sia un venditore alle prime armi o un professionista in cerca di una soluzione completa.
Il marketplace di riferimento per scaricare o acquistare add-on ed estensioni è WooCommerce.com.

Come gestire lo store? Ci pensa WooCommerce

Per iniziare ad utilizzare WooCommerce, bisogna innanzitutto installare e configurare il plugin. Quest’operazione non è necessaria se si sceglie una piattaforma preconfigurata come l’hosting WooCommerce Gestito di Aruba. Negli altri casi, se si dispone già di un sito in WordPress, sarà necessario installare il plugin direttamente dal pannello del CMS, oppure procedere all’installazione di WordPress all’interno di uno spazio web se il progetto parte da zero. Una volta inseriti i tuoi dati, come la nazione in cui venderai, e altre informazioni come le modalità di pagamento e di spedizione, potrai scegliere il tema di partenza.

Tra i tanti temi installabili (sia gratuitamente, sia a pagamento), c’è Storefront di Automattic, una soluzione proposta automaticamente durante il processo di installazione iniziale, pensata per semplificare al massimo le procedure di setup del sito.
Il template si distingue per la perfetta integrazione con il sistema WooCommerce, per essere “responsive”, cioè si adatta automaticamente al display di qualsiasi dispositivo, e per un’elevata ottimizzazione di tutti i suoi elementi, con un ottimo impatto sulla velocità, le performance e la stabilità del sito.
 
Una volta scelto il template più adatto a vendere i propri prodotti, si può passare alla gestione del catalogo e dell’inventario.
Come anticipato, il sistema consente di gestire negozi online per la vendita di prodotti fisici e beni virtuali, come servizi o prodotti digitali.
 
È possibile organizzare il catalogo per categorie (ad esempio scarpe, pantaloni, giacche), e ogni qualvolta inserirai un nuovo prodotto, andrà abbinato alla categoria di riferimento. Il sistema consente anche di gestire tutte le informazioni aggiuntive dei prodotti, come descrizioni, colori, taglie.
 
La gestione degli ordini è un altro elemento molto apprezzato dai proprietari di uno Store WooCommerce: tra le varie funzionalità c’è la possibilità di gestire lo stato degli ordini le le notifiche da inviare ai clienti. Se non bastasse, WooCommerce può essere programmato per accettare carte di credito, metodi di pagamento alternativi, bonifici e contrassegno.

Tra i sistemi digitali di pagamento più diffusi, il sistema supporta: PayPal, Amazon Pay, Apple Pay, Google Pay, Square e Stripe.

Anche i processi di spedizione possono essere configurati in base alle specifiche esigenze, regolando singoli parametri, per definire il comportamento del sito in funzione di determinate condizioni (limiti geografici, limiti di tariffa, ecc.).

Come già detto, le possibilità di personalizzazione dello Store sono praticamente senza limiti.

Il modo più semplice per aggiungere funzionalità e caratteristiche a uno store online gestito tramite WooCommerce è quello di installare specifiche estensioni, alcune a pagamento, per arricchire il proprio eCommerce.
È Possibile, ad esempio, integrare regole dinamiche, gestire i pagamenti ricorrenti o predisporre efficacemente procedure per le prenotazioni. In questo senso, esistono numerosi componenti ufficiali approvati dagli sviluppatori e disponibili sul marketplace.

Dove installare WooCommerce

WordPress e quindi anche WooCommerce hanno bisogno di uno spazio web per poter essere installati, configurati e per permettere di realizzare e pubblicare un sito web o negozio online.

Per soddisfare le esigenze di venditori online e professionisti del web, esistono soluzioni evolute “chiavi in mano” come Hosting WooCommerce Gestito di Aruba. Si tratta di una soluzione Software as-a-Service (SaaS) che adotta una piattaforma hosting dedicata e ottimizzata per WordPress e per il plugin WooCommerce.

È importante utilizzare una piattaforma realizzata su misura e quindi ottimizzata per WordPress, per avere una soluzione flessibile, con prestazioni elevate e ricca di funzionalità e servizi specifici, che sono importanti per il successo del proprio progetto e-commerce.

Questo pacchetto include, oltre al plugin WooCommerce, anche il tema Storefront e una serie di funzionalità che possono aiutare i proprietari  e i gestori di store digitali.
 
L’Hosting WooCommerce Gestito di Aruba beneficia infatti di aggiornamenti periodici totalmente automatizzati, un dettaglio che fa risparmiare tempo ai clienti e assicura il più alto livello di protezione della piattaforma. Oltre all’aggiornamento automatico viene effettuata una verifica sull’esito dell’aggiornamento, e in caso siano riscontrati problemi viene ripristinata la versione precedente all’aggiornamento effettuato.

Aruba propone inoltre un ambiente di prova con accesso riservato (staging), spazio dove è possibile replicare con un click il sito presente in produzione, in modo da testare le modifiche in un ambiente sicuro prima della pubblicazione, senza influire sul sito pubblico. Ciò permette di evitare possibili problemi dovuti a errori e di mantenere sempre attivo lo store.

Una specifica funzione si occupa inoltre di monitorare l’effettiva raggiungibilità delle pagine carrello e checkout. Il sistema effettua controlli di funzionamento lato back-end e inserimento ordini; in caso di anomalie il titolare del negozio o chi gestisce il sito il sito possono essere allertati tramite e-mail e tramite SMS.

La sicurezza dei dati e la resilienza del sito di e commerce sono infine garantiti da una procedura automatica di backup.

I dati sono replicati esternamente ogni quattro ore, per evitare di perdere informazioni o transazioni in caso di anomalie.  A corollario, Aruba propone ulteriori servizi accessori di grande utilità.
Tra questi, il supporto per un monitoraggio attivo tramite notifiche SMS e backup dati ancora più serrati, ogni 60 minuti. Non di meno, è disponibile un supporto tecnico 24/7 a cura di un team di esperti WordPress e WooCommerce.