Magazine

Creare un sito con WordPress è alla portata di tutti

22/05/2020
Creare un sito con WordPress su Aruba
PMIPrivatiProfessionisti
Abbiamo già avuto modo di parlare di WordPress e di quanto questo strumento possa rivelarsi potente per la realizzazione di siti web, blog o, con i giusti plugin, anche di shop online.

WordPress, grazie anche ai numerosi plugin installabili, è in grado di fornire il giusto strumento per qualsiasi tipo di progetto online si voglia realizzare, dal più semplice al più complesso, con un elevato grado di personalizzazione.

Probabilmente questa estrema versatilità è la principale motivazione che ha portato WordPress ad assumere il primato nel panorama dei CMS e a far crescere costantemente i numeri relativi al suo utilizzo.

WordPress spesso finisce per diventare quasi un linguaggio universale, un filo rosso che collega chi è alle prime armi ai webmaster navigati, anche grazie all’intuitività dei suoi strumenti di gestione e all’appassionata e ricchissima community che vi ruota intorno.

Chiariamo meglio questo concetto con un esempio.

Immaginiamo che vogliate realizzare un progetto online ma, non sentendovi particolarmente ferrati e preparati, decidete di rivolgervi a un esperto del mestiere.

Il webmaster o la web agency raccoglierà le vostre idee e metterà in atto tutte le sue strategie, che presuppongono un’approfondita conoscenza del prodotto, per creare il sito proprio come lo volete, pronto per essere pubblicato online.

Ma il mondo del web, si sa, è un mondo veloce, che ha necessità di aggiornamenti continui. Insomma è necessario mantenere vivo il sito web.

Ed è proprio qui che emerge tutta la potenza ma anche l’universalità di WordPress. Non dimentichiamo che questo sistema non è altro che un CMS ovvero un sistema di organizzazione dei contenuti.
E per far questo, offre degli strumenti davvero a portata di tutti come un intuitivo editor in grado di nascondere sotto la sua semplice interfaccia, le complessità del sistema.

Ecco quindi che, dopo la configurazione iniziale, basteranno poche e semplici dritte per essere perfettamente in grado di occuparvi dell’aggiornamento dei contenuti del sito web, sia esso un nuovo post, un nuovo prodotto da inserire a catalogo o l’aggiornamento delle informazioni presenti sulle pagine.

In base a tutto ciò che abbiamo detto fino ad ora, è chiaro come WordPress sia sì, uno strumento per tutti, ma che allo stesso tempo necessiti almeno di una minima conoscenza del mondo dei blog e della creazione dei siti web per iniziare ad utilizzarlo.

Entreremo quindi nel merito del suo funzionamento, per capire su che cosa si basa la sua potenza, come poterlo installare e anche le soluzioni per aggirare eventuali problematiche legate alle conoscenze digitali, soluzioni di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Come funziona WordPress e perché acquistarlo da un provider di fiducia

Per funzionare, WordPress ha bisogno:
  • di uno spazio web basato su piattaforma Linux;
  • di un database MySQL;
  • che WordPress sia correttamente installato sullo spazio web.

Chiariamo subito quindi quello che può sembrare un equivoco: se WordPress è una piattaforma open source, cioè scaricabile gratuitamente, perché, nella maggior parte dei casi, devo pagare per creare in autonomia il mio sito con WordPress?

Di fatto, il prezzo che i provider chiedono per avere un sito con WordPress fa riferimento al costo da sostenere per:

  • la registrazione del nome a dominio presso l’Autority competente;
  • lo spazio web che viene fornito per ospitare il sito;
  • il database per permetterne il funzionamento;
  • gli eventuali servizi inclusi nel pacchetto offerto, come le caselle email personalizzate o il servizio di assistenza, per esempio.

Teoricamente, sarebbe possibile anche accedere al sito di WordPress e, in maniera del tutto gratuita, iniziare subito a creare un sito web.

Ma ci sono una serie di validi motivi per cui è sempre meglio affidarsi a un provider che consenta di ospitare il sito con WordPress.

Ad esempio:

  • Database: un sito in WordPress è molto più complesso di quello che sembra. Anche un piccolo blog, infatti, può essere composto da diversi tipi di dati, tra cui messaggi, pagine,categorie, tag, dati utente, commenti, impostazioni, plugin e temi.
    Il  database rende possibile l’esecuzione del sito e il salvataggio di tutte le  modifiche e dei contenuti.
  • Personalizzazione: rivolgendosi a un ISP è possibile avere completa libertà sulla scelta del nome del sito web e l’estensione con il quale registrarlo. Nell’altro caso il sito avrebbe infatti un nome solo parzialmente personalizzabile, visto che dovrebbe essere nella forma www.nomesito.wordpress.com.
  • Protezione dei dati: acquistando uno spazio web su cui ospitare il sito si ha la possibilità di scegliere dove dovranno essere salvati i nostri dati e da chi e in che modo potranno essere utilizzati. Ad esempio, scegliendo un provider i cui server sono presenti in Italia, come Aruba, si ha la certezza che tutti i dati inseriti saranno gestiti su territorio nazionale, in conformità alle leggi italiane ed europee.
  • Sicurezza ed efficienza: Il materiale e i contenuti realizzati per il proprio sito web sono preziosi. Saranno frutto di tempo e lavoro e, una volta pubblicato, sarà necessario che il sito sia sempre raggiungibile dai visitatori, che sia veloce e che i dati siano al sicuro, anche in caso di eventi eccezionali. Per garantire questo tipo di sicurezza, è bene conoscere le caratteristiche dell’infrastruttura sulla quale viene ospitato il sito web, informazioni che spesso vengono presentate dai provider stessi. Aruba, ad esempio, dispone di data center certificati "Rating 4 ANSI/TIA", una classificazione utilizzata nel settore per certificare i massimi standard tecnologici e di sicurezza relativi a questo tipo di infrastrutture. (Trovi maggiori dettagli sui Data Center di Aruba sul sito dedicato).
  • Assistenza: acquistando lo spazio web da un provider, specialmente se italiano, si avrà la certezza di poter contare su un servizio di assistenza, nella maggior parte dei casi gratuito, in grado di supportare i clienti. In alcuni casi, sono inoltre disponibili servizi di assistenza specialistica o di consulenza per WordPress di grande aiuto per realizzare in completa autonomia di progetti anche complessi. Ne è un esempio il “supporto avanzato”, il servizio opzionale che Aruba offre ai clienti che si affidano a una delle sue soluzioni gestite per WordPress, di cui parleremo nel corso di questo articolo.

Come installare WordPress e le soluzioni con WordPress preinstallato di Aruba

Una volta chiarito perché è sempre meglio installare WordPress su uno spazio web di proprietà, veniamo quindi al prossimo passo da fare.

Abbiamo acquistato lo spazio web, abbiamo un database, non rimane che installare WordPress, appunto.

Sebbene l’operazione non sia particolarmente complessa, richiede però sicuramente un certo livello di dimestichezza e una minima conoscenza dei servizi hosting e dei database.
Per questo, sempre più spesso, i vari servizi hosting per WordPress in vendita, includono tool che facilitano questa operazione o addirittura si trovano sempre più spesso offerte con WordPress preinstallato.

Questo consente ai meno esperti di superare l’ostacolo “tecnico” dovuto all’installazione e configurazione, mentre ai più esperti o a chi, addirittura, ha fatto della creazione di siti web una professione, consente un consistente risparmio di tempo e lavoro, soprattutto se alla preinstallazione si uniscono anche i servizi di gestione automatica di aggiornamenti e backup.

Aruba offre una gamma di soluzioni per creare e gestire il proprio sito web con WordPress molto ampia, che consentono sia al meno esperto, sia a webmaster e web agency di trovare una risposta adeguata alle proprie necessità. Trovi tutte le soluzioni Aruba per WordPress in questa pagina

Nella nostra video pillola, ti forniamo subito un assaggio delle numerose opportunità offerte da Aruba nell’ambito di WordPress. Altrimenti continua nella lettura del nostro articolo per saperne di più sulle varie soluzioni.

Hosting Linux: dedicato a chi vuole installare WordPress in autonomia e non perdere il piacere di lavorare con i linguaggi di programmazione, l’hosting Linux di Aruba offre lo spazio web con tutte le caratteristiche per l’installazione di WordPress.

L’offerta Hosting Linux si articola in diversi pacchetti, tutti comprensivi di:
  • registrazione del nome a dominio presso l’Autority competente;
  • caselle email personalizzate;
  • certificato SSL DV per consentire alle applicazioni di trasmettere informazioni in modo sicuro e protetto;
  • Softaculous App Installer, l’applicazione che consente l’installazione con un semplice click di numerosi CMS e applicativi open source, compreso WordPress.

L’offerta che puoi trovare qui, si articola appunto in una serie di pacchetti, che vanno dal più semplice ed economico, totalmente personalizzabile con i numerosi servizi aggiuntivi offerti da Aruba in base alle proprie esigenze, fino a pacchetti completi di database, un numero di caselle email personalizzate illimitate, caselle di Posta Elettronica Certificata e servizi aggiuntivi per la posta elettronica, adatte, ad esempio, a professionisti ed imprese, che necessitano di ulteriori servizi per la gestione del proprio sito web.

Hosting WordPress: è la soluzione base di Aruba con WordPress preinstallato. Subito dopo l’attivazione del servizio sarà sufficiente accedere al pannello di amministrazione di WordPress e iniziare a creare il proprio sito web.

Nell’offerta di Aruba, l’Hosting WordPress si configura come la giusta via di mezzo tra chi vuole risparmiarsi i dettagli tecnici dell’installazione ma allo stesso tempo vuole mantenere autonomia nella configurazione e nell’esecuzione periodica di backup e aggiornamenti, oltre che nella gestione del servizio.

Anche in questo caso l’offerta con WordPress preinstallato include:

  • la registrazione del nome a dominio,
  • 5 caselle email personalizzate,
  • il database MySQL con backup,
  • il certificato SSL DV.

Soluzioni Hosting Wordpress Gestito e Hosting WooCommerce Gestito: le soluzioni gestite di Aruba sono il top di gamma per chi vuole creare un sito web oppure uno shop online senza occuparsi dell’installazione e dell’aggiornamento, senza rinunciare a velocità, performance e sicurezza.
Oltre ad avere tutte WordPress preinstallato e, nel caso di Hosting WooCommerce Gestito anche WooCommerce e il tema Storefront preinstallati, si tratta infatti di soluzioni che prevedono backup e aggiornamenti automatici a carico di Aruba.

In sostanza, tutto ciò di cui dovrai occuparti sarà la realizzazione e l’aspetto grafico del tuo sito, che potrai arricchire grazie alle migliaia di temi e plugin disponibili, mentre tutti gli aggiornamenti necessari vengono svolti automaticamente ogni qual volta se ne presenti la necessità, mantenendo la sicurezza del tuo sito web o del tuo shop online ai massimi livelli.

La stessa cosa accade per i backup, componente fondamentale soprattutto nei casi in cui la perdita di dati potrebbe corrispondere a danni economici, come nel caso di un e-commerce in cui potrebbero andar persi ordini online.

È per questo che, a seconda del piano scelto, le soluzioni gestite di Aruba prevedono backup automatici da giornalieri a orari, come quelli previsti ogni 4 ore inclusi nel servizio Hosting WooCommerce Gestito, incrementabili, con una piccola quota aggiuntiva, fino ad arrivare ad una frequenza oraria.

Queste soluzioni prevedono inoltre un ambiente di staging, utile a testare in anteprima le nuove funzionalità o le modifiche che si desidera apportare al sito prima di renderle pubbliche.

Hosting WooCommerce Gestito prevede inoltre un ulteriore livello di sicurezza fornito dal servizio servizio di monitoraggio automatico sul funzionamento di back-end di carrelli e checkout, segnalando tempestivamente eventuali anomalie.

Le soluzioni gestite di Aruba sono inoltre ospitate su piattaforme Hosting dedicate esclusivamente a WordPress e WooCommerce, ovvero progettate in modo specifico per il miglior funzionamento di questi servizi.
Tutte le risorse software, inoltre, vengono gestite attraverso più container dedicati, che crescono all’aumentare delle caratteristiche dei pacchetti, garantendo tempi di caricamento più veloci rispetto a una normale piattaforma Hosting, un maggior numero di visitatori e connessioni simultanee ai database.

Ultima caratteristica specifica proprio dei sistemi gestiti di Aruba è la disponibilità, oltre al servizio standard di assistenza, operativo H24, anche di un supporto avanzato. Il servizio è acquistabile e fruibile ogni qual volta emerga la necessità di avere una consulenza dedicata e personalizzata da parte di un team di specialisti in grado di fornire assistenza su plugin e temi, sul ripristino dell’installazione di WordPress sull’ottimizzazione delle performance del sito e molto altro ancora.
La ricchezza delle offerte gestite le rende adatte a chiunque: non solo ai meno esperti che, con una cifra contenuta avranno quindi la possibilità di realizzare un sito web performante senza preoccuparsi di installazione, aggiornamenti e backup, ma anche per esperti del web che, grazie alla gestione, potranno risparmiare tempo prezioso e lavoro.

Dedicato agli esperti: soluzioni multi sito con WordPress Toolkit per Plesk e WordPress autoscalabile

Aruba dedica inoltre soluzioni specifiche anche ai professionisti del web.
Si tratta di soluzioni specialistiche che vanno ben al di là della gestione dei contenuti del sito attraverso WordPress.
I servizi professionali di Aruba, infatti, consentono di gestire i siti attraverso comodi pannelli, in modo accentrato ma anche di avere accesso alla gestione delle risorse.

In particolare, il Cloud Hosting, fornito dalla divisione Business di Aruba, prevede la gestione dei siti tramite pannello Plesk, comprensivo del WordPress toolkit e una gestione accentrata e diversificata delle risorse sui singoli siti web.
Su ciascun sito è infatti possibile allocare la quantità di RAM necessaria, monitorando l’andamento delle prestazioni e l’utilizzo effettivo. Per saperne di più dai un'occhiata a questa pagina.

Il WordPress autoscalabile di Jelastic Cloud, invece, unisce alla potenza e all’estrema flessibilità dei servizi Cloud, la versatilità di WordPress, consentendo, non solo una gestione multi sito ma anche l’allocazione automatica delle risorse in base alle necessità. Maggiori dettagli in questo articolo del Magazine.
Questo consentirà di non doversi preoccupare di performance e infrastrutture, potendo contare sempre sul massimo delle risorse con consumi basati proprio sull’effettivo utilizzo.