Magazine

Pubblica Amministrazione

 
PMIPrivatiProfessionistiPubblica Amministrazione

PEC: le convinzioni (errate) più diffuse

L'invio e la ricezione di una PEC presentano aspetti distintivi rispetto alla posta ordinaria, come la presenza della ricevuta di accettazione, rilasciata al mittente, che contiene i dati di certificazione, e della ricevuta di consegna, firmata con la chiave del gestore di posta elettronica certificata del destinatario.
Leggi tutto

 
PMIPrivatiProfessionistiPubblica Amministrazione

Ogni impresa nasce da una Firma Digitale

Il primo passo nella nascita di un’impresa è l’apposizione di una Firma Digitale: dopo non si torna più indietro. Questa firma è quella depositata presso il Registro Imprese, vera e propria anagrafe delle attività presenti nel nostro Paese e registro ufficiale sul quale si certifica la nascita di una nuova entità produttiva.
Leggi tutto
 
PMIPrivatiProfessionistiPubblica Amministrazione

Verso l’obbligo di fatturazione elettronica anche per i forfettari?

I contribuenti in regime forfettario sono esonerati, salvo rinuncia, dall’obbligo di fatturazione elettronica tra “privati”. Ma l’intenzione del Ministero dell’Economia e delle finanze di estendere l’obbligo anche ai forfettari si sta concretizzando con l’approvazione della relazione finale delle Commissioni congiunte di Camera e Senato sulla riforma fiscale: nel documento si prevede anche la generalizzazione dell’obbligo di fattura elettronica.
Leggi tutto


 
EnterprisePubblica Amministrazione

Integrare tecnologie digitali, secondo i team IT

Bisogna essere franchi. Pur conoscendo gli enormi benefici dell’adottare soluzioni digitali e strumenti che diano garanzia e accesso a fondamentali orizzonti trasformativi, è risaputo che digitalizzare non è sempre e solo una bella storia, non sempre è a lieto fine e il bicchiere non è sempre solo mezzo pieno, soprattutto quello di chi lavora nei team IT delle imprese che intraprendono il percorso.
Leggi tutto
 
PMIPrivatiProfessionistiPubblica Amministrazione

e-fattura con TD26 per i passaggi interni di beni e servizi tra attività separate

I passaggi di beni e servizi tra attività separate devono essere assoggettati a IVA se diretti a un’attività soggetta a detrazione ridotta o forfetizzata. Per essi è previsto l’obbligo di fatturazione in funzione del valore normale dei beni e servizi, utilizzando a tal fine il Tipo Documento TD26, sia come fattura che come autofattura.
Leggi tutto

 <  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  >