Magazine

PEC, il sistema di posta elettronica sempre più utile e sempre più diffuso. La guida di Aruba

18/10/2019
PEC: la guida di Aruba
PMIPrivatiProfessionisti

Il mondo cambia e la digitalizzazione è ormai parte di un naturale processo di evoluzione sempre più veloce. Un cambiamento che per essere funzionale ha bisogno di strumenti utili, efficaci e semplici da utilizzare. La PEC (Posta Elettronica Certificata) è di certo uno dei mattoni di un virtuoso processo di semplificazione e dematerializzazione portato avanti dall’AgID, l’organo ufficiale che ha il compito di accompagnare e agevolare l’Italia e la Pubblica Amministrazione nel processo di digitalizzazione previsto dall’Agenda Digitale Italiana.

La PEC è un’eccellenza tutta italiana, nata nel 2005 per decreto dell’allora Presidente della Repubblica Ciampi con lo scopo di consentire l’invio di messaggi certificati e validi agli effetti di legge, esattamente come la vecchia raccomandata con ricevuta A/R, ma con alcuni indiscutibili vantaggi. La PEC, infatti, oltre a fornire una prova opponibile dell’invio e della consegna è anche marcata temporalmente, ovvero attesta che un dato messaggio è stato inviato e soprattutto ricevuto in una data e un orario preciso, aggiungendo così un ulteriore livello di precisione rispetto alla raccomandata cartacea.

I vantaggi della PEC non si esauriscono certo qui: il sistema PEC garantisce l’inalterabilità del contenuto del messaggio, dal momento che per legge (DPR 11/02/05 n. 68, art. 9) “la busta di trasporto è sottoscritta con una firma elettronica avanzata, generata automaticamente e basata su chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente di rendere manifesta la provenienza, assicurare l’integrità e l’autenticità delle ricevute (invio e consegna) e del messaggio contenuto nella busta di trasporto”.

Tutto quello che c'è da sapere sulla PEC in 13 punti

Per aiutarvi nell'utilizzo della PEC, abbiamo creato per voi un insieme di articoli interamente dedicati a questo strumento. Grazie all'indice di seguito potrete trovare con facilità tutte le informazioni e gli approfondimenti relativi alla posta elettronica certificata:

La sicurezza della PEC

I livelli di sicurezza sono quindi infinitamente superiori rispetto ai sistemi di posta tradizionale, sia cartacea che elettronica, e sottoposti ai medesimi vincoli di segretezza della posta ordinaria, il che significa che il gestore non può in alcun modo venire a conoscenza del contenuto.
In questo senso, la PEC precede e anticipa in qualche modo le normative GDPR, il cui obiettivo è di tutelare la privacy dell’utenza, a cui si aggiunge l’indiscutibile vantaggio di un sistema di posta dal riconosciuto valore legale e dalla sicurezza offerta dalla crittografia a chiavi asimmetriche e la possibilità di un’archiviazione sicura sui server del gestore, tenuti per legge a conservare copia crittografata della busta su server GDPR compliant.


PEC e PA

La PEC è lo strumento perfetto per tutte le comunicazioni con la Pubblica Amministrazione, per la partecipazione a concorsi, gare d’appalto e ovunque si renda necessaria una richiesta formale, così come per tutti i casi in cui sia necessario avere una ricevuta valida sotto l’aspetto legale come (ma non solo) disdette di contratto, convocazioni ufficiali, contestazioni o comunicazioni tra professionisti e aziende. Permette di agire tempestivamente e in completa mobilità da qualsiasi terminale (PC, Tablet o smartphone) e di ottenere la ricevuta di ritorno in pochi istanti direttamente nella propria casella PEC.


Un po' di dati sull'utilizzo della Posta certificata

I più recenti dati diffusi dall’AgID sull’utilizzo della PEC parlano di 10 milioni e mezzo di caselle attive, con un interscambio giornaliero di oltre sei milioni e mezzo di messaggi nel solo bimestre marzo-aprile del 2019. È un dato estremamente positivo perché conferma l’utilità e l’efficacia di uno strumento sempre più usato da aziende, professionisti e Pubblica Amministrazione, che lascia spazio a una considerazione importante: con oltre quattro milioni di aziende registrate, a cui si aggiungono i professionisti e i soggetti tenuti per legge a possedere una PEC, è inevitabile che questo mezzo si stia diffondendo sempre di più anche tra i privati cittadini come mezzo di comunicazione snello e funzionale per chi cerca una burocrazia più semplice ed efficiente.


Prodotto menzionato
PEC
Scopri